Campioni nazionali

Van Vleuten non lascia “nessun goal e nessun piano” dopo essere tornato nei Paesi Bassi

La campionessa del mondo delle corse su strada, con indosso una tuta da maglie Micheliton-Scott, ha dichiarato che dopo essere tornata nella sua città natale nei Paesi Bassi all’inizio di questa settimana, ora si sentiva “priva di obiettivi” e “mal pianificata” e aveva lasciato un campo di allenamento in Spagna. Il coronavirus è stato bloccato in Spagna dalla sua scoperta, subito dopo la sua partenza.

Van Vleuten ha dichiarato al quotidiano olandese Algemeen Dagblad di essere stata priva di motivazione dopo almeno un mese di sospensione professionale del ciclismo, ma ha insistito sul fatto che le Olimpiadi potrebbero ancora essere trattenute o posticipate.

Ha detto in una videochiamata con AD.nl mercoledì: “Lo stress si sta attenuando questa settimana e la prossima.” “Continuerò a guidare, ma non seguirò un programma preciso. Successivamente, proveremo Proponi un buon piano, ma fino ad allora non ho ancora obiettivi e piani.

maglie ciclismo Micheliton-Scott

Van Vleuten è riuscita a lasciare il suo hotel sul Monte Teide, a Tenerife, dove si trovava in un campo di addestramento poco prima che la Spagna fosse bloccata all’inizio di questa settimana.

Disse al giornale che era strano dover lasciare l’ambiente sicuro e tranquillo di Tenerife, prendere un aereo pieno di altri passeggeri e poi tornare nei Paesi Bassi.

Van Vleuten ha riconosciuto: “L’ho imparato per un po ‘. Ha vinto la sua unica partita finora nel 2020, quando lo sport è stato sospeso: 29 febbraio, Omloop Het Nieuwsblad. “L’obiettivo ora è cercare di mantenere un po ‘di forma. Non so proprio cosa voglio mantenere questa forma.”

maglie ciclismo Micheliton-Scott

Se sei interessato al ciclismo, visita il nostro blog. Inoltre, sul nostro sito Web, vendiamo maglie ciclismo Micheliton-Scott, benvenuti a visitare e acquistare abbigliamento da ciclismo, non solo da ciclismo degli Micheliton-Scott, ma anche l’abbigliamento da ciclismo di altre squadre!

 

Campioni nazionali

Le star francesi apprezzano ciò che vedono nella rotta Tour de France del 2020

maglie Groupama-FDJ

L’estate scorsa, la Francia ha ricevuto quasi le stesse maglie gialle in qualsiasi momento negli ultimi decenni. Martedì, molte persone hanno osato realizzare questo sogno dopo la prima occhiata ai biglietti per il Tour de France nel luglio 2020 del prossimo anno.
La superstar francese attraverso la tubatura dell’acqua ha applaudito questa via non convenzionale in un breve volo di prova ed è stata piacevolmente sorpresa.
“A prima vista, questo è il percorso ideale per me”, ha detto Thibaut Pinot (maglie Groupama-FDJ), ed è scoppiato in lacrime durante il tour dell’anno scorso. Posso sognare meglio dell’anno scorso. Sono più motivato che mai a prepararmi per il gioco. ”
In quasi tutti i conducenti francesi, questo “esercito soul” collettivo è stato riunito insieme a Parigi martedì per dare loro una comprensione preliminare dei servizi del tour il prossimo anno.
Per fare spazio alle Olimpiadi di Tokyo, questa competizione è avanti di una settimana rispetto agli anni precedenti: a partire dal 27 giugno, ci sono 8 tappe di montagna e 3 tappe di montagna, che dovrebbero essere progettate con cura come i piloti francesi. L’arrampicata sulle cinque principali catene montuose della Francia, delle Alpi, dei Pirenei, delle montagne centrali del Masif, delle montagne del Giura e dei Vosgi svolge un ruolo fondamentale.

Squadra PRO

Peter Sagan guiderà il Giro d’Italia e il Tour de France nel 2020

2018 Abbigliamento Ciclismo Bora Verde e Nero Manica Corta e Salopette

Sagan è considerato uno dei più grandi talenti delle biciclette e ha vinto molte vittorie famose. Peter Sagan proverà a raddoppiare il tour nel 2020. Con il miglioramento delle Abbigliamento Ciclismo Bora Verde e Nero Manica Corta e Salopette, anche Sagan sta facendo progressi.
Giovedì, Bora-Hansgrohe di Sagan ha annunciato che la campionessa slovacca parteciperà al ciclismo italiano e al Tour de France nella prossima stagione. Da quando Sagan ha iniziato la sua carriera nel 2010, questa decisione segna la sua prima volta nel grande tour italiano.
“Negli ultimi dieci anni ho avuto molte opportunità e privilegi di partecipare ad alcune delle più prestigiose competizioni tenute in Italia, ma ho sempre sentito che manca qualcosa, la gara ciclistica italiana”, ha detto Sagan in un’intervista. Dichiarazione. “Non credo ci sia nessun pilota che sogna Corsa Rosa, uno dei giochi più belli e stimolanti del mondo.”
Sagan associa il suo legame con l’Italia attraverso il suo primo campionato del mondo in carriera. Nel 2008, Sagan ha vinto il Campionato Junior Mountain Bike di fondo nella Val di Sole in Trentino. Sagan ha anche menzionato l’inizio del Giro in Ungheria, motivo per cui ha partecipato alla competizione.
Il concorso del 2020 si è tenuto a Budapest, non lontano dalla città natale della Saga, in Slovacchia.
Sagan ha dichiarato: “Questo non è certo un gioco facile, ma non vedo l’ora.” “Con il concorso Parten e le prime tre tappe in Ungheria, anche l’Italia italiana del prossimo anno mi fornirà la Slovacchia. Vicino all’opportunità del gioco, credo che gli applausi della folla slovacca si faranno sentire durante il gioco “.
Questa decisione significa che Sagan salterà il California Amgen Tour per la prima volta dal 2009. Sagan è diventato il campione più prolifico nella storia del gioco, vincendo 17 tappe e il campionato 2015.