Brailsford afferma che Bernal adempirà al suo contratto con Ineos

Category: Ineos Grenadiers 6 0

Dopo che le voci secondo cui Egan Bernal era infelice alla Ineos sono state abbattute dall’agente del corridore, il team principal Dave Brailsford ha assicurato al giornalista colombiano Juan Charry che Bernal sarebbe rimasto con la squadra fino alla fine del suo attuale contratto.

“Ha ancora due anni di contratto. Siamo al terzo anno di un contratto quinquennale con Egan, quindi di sicuro abbiamo altri due anni prima della scadenza del suo contratto”, ha detto Brailsford in un’intervista video dal Belgio dove Ineos I granatieri hanno annunciato una partnership con il produttore di abbigliamento Bioracer.

“Siamo molto orgogliosi di Egan, è un corridore brillante. Abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto con i corridori colombiani. Ha vinto il Tour de France per noi, e ancora una volta ha dimostrato quanto sia fantastico il modo in cui ha vinto il Giro questo anno. È uno dei nostri corridori chiave in assoluto nel team ora e in futuro”.

Bernal ha sopportato una difficile stagione 2020 alle prese con un infortunio alla schiena e non è stato in grado di difendere il suo titolo del Tour de France 2019. Dopo una lunga riabilitazione in bassa stagione, è salito sul podio del Tour de la Provence a febbraio ed è arrivato quarto alla Tirreno-Adriatico. Al Giro d’Italia, ha preso il comando della corsa dopo aver vinto la tappa 9 a Campo Felice e non ha mai rinunciato alla maglia rosa.

L’inclinazione a vincere la Vuelta a España, tuttavia, non è andata a buon fine. Bernal ha condiviso la leadership con Richard Carapaz e Adam Yates, ma alla fine è uscito senza un podio: Yates è arrivato quarto e Bernal sesto.

All’inizio di questo mese sono circolate voci sulla relazione di Bernal con la squadra britannica del WorldTour e lo collegavano a un possibile trasferimento in Israel Start-Up Nation.

“Egan ha un contratto di due anni con Abbigliamento Ciclismo Ineos Grenadiers ed è felice con la squadra. Si sta già concentrando sul Tour de France del prossimo anno e non so da dove venga questa storia.

“Tra due anni non lo so perché è tanto tempo e non posso dire il futuro ma è molto contento della squadra”, ha aggiunto. “È contento della sua squadra e dei suoi compagni. Ha già un ottimo rapporto con Adam Yates alla Vuelta. È lì già da tre o quattro anni e si è sistemato. È felice”.

Related Articles

Add Comment