BikeExchange conferma la continua considerazione di Tom Dumoulin per il 2023

Category: BikeExchange, Jumbo-Visma 1 0

Il Abbigliamento Ciclismo BikeExchange ha confermato che Tom Dumoulin è tra i piloti che sta guardando per il futuro, per inserirsi in un potenziale ruolo in classifica generale, ma ha sottolineato che non è una decisione che la squadra australiana prenderà in tempi brevi.

C’è stato un rapporto rapidamente smentito su L’Equipe il mese scorso che suggeriva che Dumoulin potrebbe rompere il suo contratto con Abbigliamento Ciclismo Jumbo-Visma e passare al Team BikeExchange per il 2022.

“Tom Dumoulin è un pilota che sarà sul mercato alla fine del prossimo anno ed è un pilota che la maggior parte delle squadre vorrebbe avere a bordo se si esibisse come ha fatto alle Olimpiadi, per esempio.”

“Se vuole portare avanti le ambizioni della GC, è sicuramente un pilota con cui ci sediamo e diremo: ‘ok, è qualcuno con cui potremmo portare a bordo per il futuro e con cui lavorare’. Ha ancora un buon paio d’anni davanti a sé, quindi quelle discussioni sono in corso tutto il tempo”.

Il contingente di leader della classifica generale del Team BikeExchange è stato indebolito alla fine dello scorso anno quando ha perso Adam Yates contro Ineos Grenadiers e un Jack Haig in ascesa contro Bahrain Victorious. Le loro speranze complessive sono in gran parte riposte sulle spalle di Simon Yates in questa stagione, con il britannico che è arrivato terzo al Giro d’Italia di quest’anno dopo aver vinto il Tour of the Alps.

Dumoulin ha avuto un programma di gare estremamente limitato in questa stagione, non appena è stato annunciato come leader congiunto per Jumbo-Visma al Tour de France di quest’anno, il 30enne è partito presto dal campo di addestramento di gennaio e ha annunciato, con il supporto della squadra, che si sarebbe congedato per un periodo imprecisato per cercare un quadro più chiaro di ciò che voleva dallo sport.

È tornato a correre ai Campionati Nazionali Olandesi a cronometro a giugno, arrivando primo, poi si è schierato al Tour de Suisse in vista dei Giochi Olimpici, dove ha vinto l’argento nella cronometro. Dopo di che Dumoulin ha detto che si stava divertendo ad essere un ciclista e aveva intenzione di continuare con la professione.

Il vincitore del Giro d’Italia 2017 – che è arrivato anche secondo al Tour de France nel 2018 e settimo assoluto nel 2020 mentre supportava il compagno di squadra Primož Roglič al secondo posto – ha poi concluso la sua stagione al Tour del Benelux in sette tappe, conquistando il terzo posto nella tappa finale e finendo nono assoluto.

Il Team BikeExchange ha affermato che ora cercherà di vedere come si svolgerà la stagione 2022.

“Devi vedere come andrà l’anno prossimo; se ha intenzione di investire ancora in GC, o tre settimane GC o solo una settimana GC gare”, ha detto Copeland. “Questo è qualcosa che dovremo guardare, ma non è una decisione che prendiamo oggi. È uno dei tanti piloti che abbiamo nella lista che guardiamo e pensiamo continuamente per il futuro”.

Related Articles

Add Comment