Arkéa-Samsic si delizia nell’accesso al WorldTour dopo la morte di Qhubeka NextHash

Category: Squadra PRO 11 0

L’annuncio dell’UCI sulle licenze del WorldTour 2022 ha provocato il dolore di tutti coloro che sono coinvolti con Qhubeka NextHash, ma è stato celebrato da Arkéa-Samsic, che godrà della libertà del calendario delle gare di alto livello la prossima stagione.

Con Qhubeka NextHash rifiutato una licenza a causa della carenza di sponsorizzazioni, è stato confermato che il WorldTour comprenderà solo 18 squadre nel 2022, il che significa più spazio nelle gare più importanti per i ProTeam di seconda divisione.

Quest’anno, Abbigliamento Ciclismo Alpecin-Fenix ​​ha ricevuto inviti automatici a tutte le gare del WorldTour dopo aver terminato il 2020 come miglior ProTeam nella classifica mondiale dell’UCI, un’impresa che hanno ripetuto ancora una volta quest’anno. Con un team WorldTour in meno, quel privilegio ora si estende a due ProTeam, il secondo migliore nella classifica 2021 è Arkéa-Samsic.

Il team francese ha già avuto accesso a tutte le gare di un giorno del WorldTour quest’anno, ma ora avrà la sua scelta tra le gare a tappe di alto livello, inclusi i tre Grandi Giri. Sono stati clienti abituali del Tour de France dal 2014 grazie agli inviti alle wildcard, ma artisti del calibro di Nairo Quintana e Warren Barguil ora potranno pensare anche al Giro d’Italia e alla Vuelta a España.

“Quanto lontano siamo arrivati ​​nel giro di pochi anni! Abbiamo gradualmente scalato la classifica e stiamo arrivando al culmine del WorldTour nel 2022″, ha affermato il team manager Emmanuel Hubert.

“Sono entusiasta dell’idea di iniziare una nuova era per i miei piloti e il mio staff. Abbiamo raggiunto questo obiettivo sui campi sportivi, l’unico modo, secondo la mia visione del ciclismo”.

La squadra è iniziata come una squadra di livello continentale nel 2005, con la regione francese nord-occidentale della Bretagna che ha portato il nome, insieme a vari co-sponsor, per il primo decennio. Nel 2011, la squadra si è unita ai ranghi della seconda divisione che occupano attualmente e ha continuato a fare il suo debutto al Tour de France nel 2014.

La squadra è stata sponsorizzata dal titolo da Fortuneo dal 2016, con Samsic che si è unito al 2018 in un momento di grande ambizione che ruotava attorno alla grande firma di Warren Barguil. Sono diventati Arkéa-Samsic dal 2019 e hanno segnalato ulteriori intenzioni firmando l’ex campione del Giro e della Vuelta Nairo Quintana nel 2020, aiutandoli ad affermarsi come uno dei ProTeam di punta.

“Sono stato in grado – con il prezioso supporto dei miei title sponsor, Arkéa e Samsic – di costruire gradualmente questo gruppo e avvicinarmi ogni anno alle squadre del WorldTour, sia statisticamente che in termini di qualità dei corridori e dello staff”, Hubert ha detto. “Continueremo ad andare avanti, mantenendo quella linea di progressione”.

Quintana sarà entusiasta come chiunque altro della notizia. Anche l’anno scorso aveva manifestato la sua voglia di correre al Giro, ma la wildcard non era arrivata. Ora, lo scalatore colombiano ha la possibilità di tornare alla corsa vinta nel 2014, che sarà ancora più allettante per la scarsità di cronometro nell’edizione 2022.

Allo stesso modo, Barguil accoglierà con favore l’opportunità di fare due Grandi Giri, mentre il team può puntare a vittorie di tappa in tutti e tre con velocisti come Nacer Bouhanni e Dan McLay, e corridori emergenti come Elie Gesbert e Connor Swift.

Il team è in una posizione lussuosa di avere accesso a tutte le gare senza l’obbligo di farne alcuna, ma non vogliono godersele a lungo, con Hubert che esprime il suo desiderio di diventare un membro del WorldTour a tutti gli effetti nel 2023.

Secondo le riforme concordate un paio di anni fa, il WorldTour dovrebbe tornare a 18 squadre nel 2023, creando potenzialmente un’intensa lotta per i punti in classifica la prossima stagione se sia l’Arkéa-Samsic che le attuali 18 squadre si candidano insieme ad altri ProTeam .

“La prossima stagione 2022 sarà allo stesso tempo un anno di scoperte e di prestazioni necessarie per essere una delle 18 squadre di ciclismo professionistiche selezionate per formare il WorldTour nel 2023”, ha affermato Hubert. “Il nostro obiettivo condiviso in Arkéa-Samsic è quello di affermarci a quel livello di concorrenza a lungo termine”.

Related Articles

Add Comment