Castroviejo, Swift, Wurf tra le estensioni mentre Ineos Grenadiers finalizza il roster 2022

Category: Ineos Grenadiers 19 0

Gli Abbigliamento Ciclismo Ineos Grenadiers hanno messo il timbro finale sul loro elenco per il 2022, annunciando le estensioni del contratto per Jonathan Castroviejo, Ben Swift, Cameron Wurf, Brandon Rivera e Salvatore Puccio.

Dopo che il vincitore del Tour de France 2018 Geraint Thomas ha concluso un nuovo contratto biennale lunedì, l’ultimo round di rinnovi porta la squadra britannica a 31 corridori per la prossima stagione.

Castroviejo, Swift e Puccio hanno tutti firmato un contratto biennale, mentre Wurf e Rivera hanno prorogato di altri 12 mesi.

Castroviejo si è affermato come una figura chiave di Abbigliamento Ciclismo Ineos Grenadiers da quando è arrivato da Movistar nel 2018, migliorando la sua arrampicata fino a diventare uno dei leader nazionali del Grand Tour. Il 34enne firma il suo nuovo contratto dopo una stagione che lo ha visto protagonista nella vittoria del Giro d’Italia di Egan Bernal prima di aiutare Richard Carapaz a salire sul podio del Tour de France.

“Sono davvero felice di stare con questa grande squadra, mi sento a casa qui e lo considero il posto migliore dove stare, si adatta davvero alla mia mentalità”, ha detto Castroviejo.

“Ho molti amici e mi piace far parte di un’atmosfera così bella. Mi piace il modo in cui lavoriamo insieme e spero di continuare ad aiutare i miei compagni di squadra a ottenere grandi vittorie e a far crescere ulteriormente il nostro palmares nelle prossime stagioni”.

Swift e Puccio si uniscono a Thomas nel cementarsi come sostenitori della squadra. Swift faceva parte del roster originale nel 2010 e ha trascorso solo due stagioni lontano – un periodo sfortunato all’UAE Team Emirates nel 2017 e nel 2018.

“Questa squadra è sempre stata la mia casa. Ho trascorso così tanto della mia carriera qui e sento di continuare a crescere. Continuo a svilupparmi, continuo a imparare, ed è qualcosa in cui questa squadra è incredibilmente brava”, ha detto Swift.

“Non ci sediamo mai sugli allori. Ora sono davvero entusiasta di questo giovane gruppo di corridori che stanno arrivando e voglio aiutarli a progredire, tirando fuori il meglio da me stesso, facendo il meglio per la squadra e aiutando a spingere questi giovani ragazzi su. È molto eccitante. “

Puccio, nel frattempo, è diventato professionista con la squadra nel 2012 e si è affermato come il capitano della strada perenne per il Giro d’Italia.

“Questa squadra significa molto per me. Mi sento come se diventi più forte ogni anno qui e non riesco a immaginarmi in un’altra squadra”, ha detto il 32enne.

Wurf trascorrerà un’altra stagione bilanciando le sue ambizioni di triathlon con la vita da corsa del WorldTour. L’australiano ha lasciato il ciclismo a tempo pieno nel 2015 per concentrarsi su Ironman, ma è tornato nel 2020, unendosi a Ineos in una capacità di corsa part-time lontano dal suo programma di gare.

“L’Ironman è uno sport molto individuale, ma non mi sento mai così ora, con la squadra dietro di me, anche se sono là fuori da solo. Amo il fatto che posso andare a farlo e poi tornare per aiutare il squadra in un ruolo che amo davvero”, ha detto Wurf.

“È così appagante poter interpretare il ruolo di domestico e aiutare i nostri ragazzi a vincere. Mi motiva ad andare a vincere da solo in Ironman e i ragazzi mi fanno davvero sentire speciale. Sembrano ammirare sinceramente quello che faccio e questo mi spinge fare ancora di più».

Infine, il roster del 2022 è completato dal 25enne colombiano Rivera, che aggiunge un altro anno dopo i suoi primi due da professionista.

“Mi sento davvero contento e motivato qui in questa squadra, e voglio ringraziare la squadra per l’opportunità e la fiducia che hanno in me di continuare con loro e di continuare a progredire”, ha detto Wurf.

Annuncio pubblicitario
“Il team fornisce una struttura organizzata per noi piloti, insieme a un senso di calma e grande supporto in così tante aree”.

Related Articles

Add Comment